JuJu è la creatura del polistrumentista Gioele Valenti (Lay Llamas, Herself). Dopo il debutto del 2016 – ampiamente riconosciuto come uno dei migliori, e più innovativi album psych dell’anno – Valenti ha firmato per la Fuzz Club (UK) per il secondo album “Our Mother Was A Plant”.

Sulle orme del predecessore, il nuovo LP è la continuazione dell’esplorazione sonica dell’artista, le cui implicazioni culturali vanno dalla crisi del Mediterraneo ad una tensione simbolica verso il paganesimo e la Madre Terra.

Al ritorno dalle performance tenutesi a settembre al Liverpool International Festival Of Psychedelia, a giugno al Dunajam 2018, e prima di partecipare al Fuzz Club Eindhoven, che si terrà il prossimo agosto nella cittadina olandese, Gioele Valenti accompagnato dalla sua band (Simone Sfameli, Marco Monterosso, Vincenzo Schillaci, Rodan Di Maria), passerà dal Rockarossa col suo carico psichedelia macchiata di africanismi e divagazioni dark-wave.